Bahrain

Custode di preziosi tesori, della natura e della storia.

Il Regno del Bahrain è un arcipelago di 33 isole situate nel cuore del Golfo Persico. La parola Bahrain significa "Due Mari" e si riferisce alla presenza di sorgenti d'acqua dolce sotto il mare.
La capitale del regno del Bahrain, Manama, si trova sull'isola principale mentre l'aeroporto internazionale del Bahrain si trova sull'isola di Muhurraq. È la seconda isola più piccola dell'arcipelago ed è facilmente raggiungibile in auto tramite un ponte.Il Muharraq è l'ex capitale del Bahrain ed è ancora un centro della tradizione e della storia del Bahrain.
Il ahrain è l'ideale per una fuga di sole invernale .
L'isola di AI Dar per una giornata di sport acquatici e relax , con una spiaggia pulita e sabbiosa e perfettamente al sicuro. Sono disponibili jet ski, snorkeling, kayak e immersioni subacquee (registrati PADI). L'ingresso include il trasferimento di dieci minuti in taxi acqueo dal Porto del Pescatore, Sitra, sulla costa orientale.  Le isole Hawar sono a ovest e impiegano 45 minuti per raggiungere in traghetto dal porto turistico di Durrat. Sebbene siano più vicini al Qatar in miglia nautiche, appartengono al Bahrain. Sono disabitate a parte un hotel e offrono la fantastica possibilità di vedere animali selvatici nel loro habitat naturale. Qui si annida la più grande colonia di cormorani di Socotra, in via di estinzione l'orice arabo mette in mostra le maestose corna e la gazzella di sabbia vagare agilmente attraverso la macchia.
È anche comune vedere i delfini giocare nell'acqua durante il giro in barca. Jarada è una piccola isola di marea con sabbia bianca dorata mantenuta incontaminata dal flusso e riflusso della marea. La limpida acqua bassa è perfetta per nuotare. La barriera corallina di Abu Thalma, conosciuta come 'Eldorado' dei siti di immersione, si trova a 45 miglia a nord est del Bahrain ed è dove gli squali balena possono essere avvistati tra marzo e aprile. Tuttavia, ci sono molte altre meraviglie tra i coralli vividi: raggi, murene verde lime, gamberi, pesci pagliaccio e tartarughe.
Le calde acque basse del Bahrain ospitano una delle più grandi colonie di dugonghi (mucche di mare) rimaste sul pianeta.