FILIPPINE

Una destinazione che da sempre incanta con le sue spiagge incontaminate, lambite da acque paradisiache e dalla bellezza inimmaginabile. In questo luogo magico, il sorgere del sole dona il buongiorno a vulcani attivi, colline di cioccolata, terrazze di riso e mari turchesi dove il tempo sembra essersi fermato. L’arcipelago delle Filippine è un angolo di paradiso ancora vergine, conta ben 7.107 isole ed isolotti, è riconosciuto per il luogo in cui l’“Asia sorride”, in quanto gli abitanti locali sono famosi per la loro gentilezza ed apertura verso i turisti. La popolazione è estremamente cordiale e disponibile e la passata dominazione spagnola e la predominanza della fede cristiana fanno sì che gli usi e i costumi siano facilmente assimilabili ai nostri.
Manila, la vecchia “perla d’oriente” spagnola, oggi tra le capitali più cosmopolite dell’Asia con i suoi grattacieli e i suoi centri commerciali, la regione montuosa della Cordillera, con le maestose risaie a terrazze di Banaue, i paesaggi incontaminati di Sagada e le terre degli Ifugao.
L ’arcipelago di Palawan, uno dei paesaggi più suggestivi ed incantevoli delle Filippine: la vegetazione lussureggiante, le insenature, le baie, le spiagge bianche e le enormi rocce calcaree che si ergono dall’acqua turchese, offrono un colpo d’occhio romantico e mozzafiato e ne fanno uno dei luoghi maggiormente apprezzati dell’arcipelago.

11g/10n 1950€
Manila, Puerto Princesa El Nido: alla scoperta della frizzante capitale filippina, per poi ammirare con i propri occhi le meraviglie di Palawan, poter soggiornare in una delle due baie più spettacolari di tutto il sud-est asiatico. Dulcis in fundo la ciliegina sulla torta…Boracay, che unisce una straordinaria bellezza naturale ad una divertente vita notturna.
 

.